menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prorogati i contratti ai medici precati, Polverino soddisfatto

Caserta - Prorogati i contratti a tempo determinato ai medici precari. La lunga ed estenuante trattativa, che stava portando il Consigliere regionale Angelo Polverino alla rottura con il governatore Caldoro, si è risolta nel migliore dei modi...

Prorogati i contratti a tempo determinato ai medici precari. La lunga ed estenuante trattativa, che stava portando il Consigliere regionale Angelo Polverino alla rottura con il governatore Caldoro, si è risolta nel migliore dei modi. All'approvazione di Caldoro è seguito l'apprezzamento del coordinamento dei medici della provincia di Caserta e della Regione Campania. I livelli assistenziali saranno così garantiti in tutto il territorio regionale. L'On Angelo Polverino, divenuto riferimento dei precari del Servizio Sanitario Regionale esprime grande soddisfazione per il risultato ottenuto e dichiara: " Il presidente ha accolto il mio appello a tutela dei precari del SSR per i quali da tempo mi sono impegnato. Infatti, con l'emissione del Decreto n°117, abbiamo risolto la vertenza degli operatori della sanità a contratto determinato, attribuendo la facoltà ai Direttori Generali e ai Commissari Straordinari delle Aziende Sanitarie Locali di procedere alla proroga dei contratti in scadenzaentro il 30 giugno 2010 fino al 31.12.2010. Il Governatore ha accolto le mie argomentazioni finalizzate a garantire i LEA (livelli essenziali dell'assistenza) e per assicurare risposte appropriate ai bisogni di salute dei cittadini campani". Grande soddisfazione è espressa anche dal gruppo di lavoro del Tavolo Tecnico per la Riorganizzazione del Servizio Sanitario Regionale, i cui referenti medici, Barbara Andreoli, Pietro Lagnese e Alessandro Coccia lanciano ora un appello ai Commissari e Direttori Generali, perchè si vada avanti rapidamente per l'espletamento delle procedure relative ai rinnovi contrattuali, per scongiurare il rischio dell'interruzione dell'assistenza sanitaria. Anche per Angelo Polverino il risultato ottenuto "è solo il primo ma significativo passo. Bisogna lavorare alacremente per giungere alla definitiva stabilizzazione dei medici precari. Quest' anno dovranno essere gettate le basi per far sì che non ci sia più la necessità di ricorrere alle proroghe. Da questo momento bisogna puntare a risolvere definitivamente la questione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento