menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100426124854_federico_del_prete

20100426124854_federico_del_prete

A maggio il cast per il film dedicato alla vita di Federico Del Prete

Caserta - Dopo i tanti incontri nelle scuole in provincia di Caserta e nell'area metropolitana di Napoli con migliaia di studenti ed i loro docenti, continua intensa la collaborazione tra uno scrittore ed un giovane regista. Si sta rivelando un...

Dopo i tanti incontri nelle scuole in provincia di Caserta e nell'area metropolitana di Napoli con migliaia di studenti ed i loro docenti, continua intensa la collaborazione tra uno scrittore ed un giovane regista. Si sta rivelando un potente mezzo di comunicazione l'abbinamento di due produzioni artistiche, espressione di culture e saperi diversi: come la scrittura,intesa come narrazione e testimonianza, attraverso il libro (scritto da Pasquale Iorio: "Il Sud che resiste" - Ediesse) ed il film scritto e diretto dal regista Giuseppe Pizzo :"La vita accanto". Entrambi hanno un obiettivo comune: raccontare storie diverse di riscatto civile e di giustizia sociale.
Per dare continuità a questa esperienza di integrazione e contaminazione culturale i due autori hanno deciso di scrivere insieme la sceneggiatura e produrre un nuovo film, i protagonisti saranno le persone, le storie e le testimonianze di vita e di lotta per affermare la cultura,della legalità, della cittadinanza attiva e della partecipazione responsabile.
Al centro del lungometraggio vi sarà la storia della vita di Federico Del Prete, un uomo semplice, un padre di famiglia e tenace lavoratore, un sindacalista impegnato a difendere i diritti degli ambulanti ed operatori dei mercati, spesso vittime della violenza della camorra,con il volto truce del racket e dell'usura. Per restare coerente con il suo impegno quotidiano e con la sua lotta (a volte solitaria) Federico Del Prete venne ucciso dai sicari della camorra nel suo ufficio a Casal di Principe .

A maggio inizieranno le selezioni per scegliere gli attori e costruire il cast del film.
Verrà chiesto il patrocinio della Regione Campania e degli altri enti locali, a partire dalla Camera di Commercio di Caserta, dalla stessa casa editrice Ediesse, dalla CGIL Nazionale e dalla Lega Coop, da importanti associazioni nazionali come Aislo, Libera, ed altre ancora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento