menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iovine (Idv) su tracciabilit prodotto finito

Francolise - Facendo proprio, con 437 voti favorevoli, 153 contrari e 10 astensioni, un emendamento presentato dall'On.Vincenzo Iovine, deputato europeo dell'Italia dei Valori gruppo ALDE, ed altri, il Parlamento "ritiene opportuno indicare il...

Facendo proprio, con 437 voti favorevoli, 153 contrari e 10 astensioni, un emendamento presentato dall'On.Vincenzo Iovine, deputato europeo dell'Italia dei Valori gruppo ALDE, ed altri, il Parlamento "ritiene opportuno indicare il paese d'origine per i prodotti agricoli freschi e, nel caso di prodotti trasformati 'monoingrediente' il luogo di provenienza della materia prima agricola utilizzata nel prodotto finito, con l'obiettivo di garantire una maggiore trasparenza e una tracciabilità per assicurare acquisti consapevoli da parte dei consumatori".
L'emendamento rientra, a pieno titolo, nella politica di rafforzamento della qualità che l'Unione europea sta perseguendo nel quadro della riforma Pac (Politica agricola comune) del 2013. Il Parlamento, inoltre, auspica anche un rafforzamento della protezione delle denominazioni Dop e Igp dalla contraffazione, dentro e fuori l'UE, nonché nuove norme sul loro utilizzo come ingredienti e sul potere dei consorzi di regolarne le quantità in vendita e di fissarne i requisiti per il confezionamento.

"Un numero sempre maggiore di consumatori - ha affermato l'On. Vincenzo Iovine - accorda maggiore importanza alla qualità anziché alla quantità nell'alimentazione. E' cresciuta, quindi, la richiesta di notizie sempre più specifiche e dettagliate riguardo l'origine ed i metodi di produzione dei prodotti finiti alimentari. L'Ue ha recepito questa istanza, ed infatti, l'emendamento da me proposto, insieme ad altri colleghi eurodeputati, va proprio in questa direzione. Attraverso la tracciabilità delle materie prime agricole utilizzate per i prodotti finiti, si garantisce, da un lato la qualità del prodotto finito, e dall'altra si tutela fortemente il consumatore finale.
Penso, soprattutto, ai prodotti maggiormente rappresentativi della nostra terra - ha proseguito l'eurodeputato - come la mozzarella ed il pomodoro. Ovviamente, l'emendamento ha ripercussioni positive molto più ampie poiché consente la tracciabilità di ogni materia prima agricola utilizzata per la produzione di prodotti finiti, quindi è facile immaginare quanto sia ampia la gamma di prodotti di comune consumo dei quali sarà possibile conoscere la reale provenienza della materie prime utilizzate per produrli. Attraverso questo emendamento, inoltre, si pone un serio freno nei riguardi di quel fenomeno che potremmo definire 'falsificazione delle identità territoriali'. E' del resto un dato acquisito, fortunatamente da tempo, quello che considera i prodotti europei di qualità come un patrimonio di valore inestimabile. Essi - ha concluso l'On. Iovine - rappresentano elementi essenziali che caratterizzano la stessa cultura delle regioni europee che li producono."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento