menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100324072651_stellato_desimone

20100324072651_stellato_desimone

Stellato allattacco di Zinzi: E un trasformista

Caserta - La giornata di ieri è stata quella in cui, per la prima volta, il candidato del centrosinistra alla presidenza della Provincia ha parlato del suo avversario: "Per Berlusconi il voto all'Udc è un voto inutile, per Casini l'unico voto...

La giornata di ieri è stata quella in cui, per la prima volta, il candidato del centrosinistra alla presidenza della Provincia ha parlato del suo avversario: "Per Berlusconi il voto all'Udc è un voto inutile, per Casini l'unico voto utile secondo il premier è quello per i suoi interessi, per Cesa è inutile il voto a chi non mantiene le promesse e non ha fatto nulla in due anni di governo. Domenico Zinzi davvero non può più fingere che nella sua coalizione sia tutto in ordine. Non può continuare a sfuggire a un paio di domande semplici: cosa pensa dello scontro in atto a tutti i livelli tra Pdl e Udc? Qual è la sua posizione sulle dichiarazioni di Berlusconi, Casini e Cesa? E, a livello provinciale, come giudica il dissidio tra Italo Bocchino, vicecapogruppo del Pdl alla Camera, e il suo fedelissimo Angelo Consoli?".
"Ormai è evidente - ha aggiunto Stellato - che l'unico voto inutile è quello per Zinzi. Stanno venendo al pettine tutti i nodi derivanti dall'ostinazione con la quale ha voluto imporre il suo nome a una coalizione che non lo voleva. La contraddizione è sotto gli occhi di tutti. Zinzi è diventato più bravo del mago del trasformismo Arturo Brachetti: a Roma veste i panni del parlamentare di opposizione e vota contro il governo del Pdl; a Caserta cambia abito e finge di andare a braccetto con quelli che attacca nella Capitale".

La recente classifica dell'attività dei nostri parlamentari, d'altra parte, attesta che Zinzi è il più assenteista tra i deputati casertani ed è secondo solo a Pionati tra quelli eletti nella circoscrizione Campania 2. Il candidato del centrodestra alla Provincia risulta, nella classifica generale, addirittura 54esimo su 630, con quasi il 35% di assenze.
"Se è questo il modo in cui risponde alla fiducia che i cittadini gli hanno dato mandandolo a rappresentarli in Parlamento - conclude Stellato - mi sembra palese che si tratta di una fiducia mal riposta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento