menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100215093956_Martuscelli

20100215093956_Martuscelli

L'ITalia dei Valori schiera Donatella Martuscelli alla Regione

Salerno - Il partito di Di Pietro, per conquistare uno scranno in Consiglio Regionale, punta sull'erede del giudice Vittorio Martuscelli, che fu una vera e propria bandiera del socialismo, non soltanto in provincia di Salerno. L'avvenente, quanto...

Il partito di Di Pietro, per conquistare uno scranno in Consiglio Regionale, punta sull'erede del giudice Vittorio Martuscelli, che fu una vera e propria bandiera del socialismo, non soltanto in provincia di Salerno. L'avvenente, quanto preparatissima professionista ha un "pedigree" di tutto rispetto. Due lauree, una libera docenza univeristaria, titolare di un importante studio associato, è tra i pochi avvocati civilisti specializzati in legislazione turistica.
Donatella Martuscelli è un noto avvocato civilista di Salerno, da sempre impegnata nel sociale. Figlia del dottor Riccardo Martuscelli, conosciuto ed apprezzato medico di famiglia, da sempre vicino alle fasce più deboli.
Eredita la passione per la politica dal prozio Vittorio Martuscelli indimenticato magistrato e politico salernitano arrivato all'apice della carriera come presidente di sezione presso la Corte di Cassazione, eletto nel 1963 alla Camera dei Deputati nel collegio di Salerno, Benevento e Avellino per il Partito Socialista Italiano e scomparso nel 2003. vDonatella Martuscelli si affaccia alla politica giovanissima militando nell'azione cattolica e nei movimenti giovanili della Democrazia Cristiana. Dopo lo scandalo di tangentopoli e il fallimento del partito dei cattolici, ripiega sulla professione di avvocato, dove si distingue particolarmente assistendo donne disagiate e vittime di soprusi familiari. Diventa titolare di un affermato Studio Legale che conta due docenti universitari, due avvocati e due commercialisti. Quarantacinque anni divorziata con due figli a carico, l'avvocato Martuscelli ottiene la libera docenza in Diritto del Lavoro presso la Libera Facoltà di Scienze Turistiche di Caserta.

Entra a far parte dell'Associazione dei Manager del Turismo di cui è consigliere, con delega alla legislazione turistica. Diventa Tutor presso la cattedra di Diritto Civile nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università delle Scienze Umane di Roma.
Aderisce al Partito Democratico di Walter Veltroni a seguito di una splendida affermazione nelle elezioni primarie che la vedono rappresentante dei delegati regionali. Un anno dopo lascia il Partito Democratico. "Dopo una breve parentesi nell'UDC, a cui mi legava la personale amicizia con l'on.le Domenico Zinzi - ha spiegato l'avvocato Martuscelli - ho avuto modo di conoscere da vicino il partito dell'Italia dei Valori, di cui sono simpatizzante della prima ora. I vertici del partito mi hanno dato fiducia e, dunque, sono pronta a rappresentare, in consiglio regionale, i cittadini onesti e tutti coloro che ancora credono nei valori di una terra che può e deve rinascere, anche e soprattutto con l'ausilio di donne che mettano al servizio della comunità la loro esperienza, ma, in particolare, la loro cultura e professionalità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento