menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sstadio comunale, c' il regolamento per la concessione

Sant'Anastasia - Mette mano ai regolamenti il Commissario Straordinario, dott. Gioacchino Ferrer e li migliora, li adegua alle norme o li adotta ex novo. E non sfugge il regolamentare come e a chi concedere l'uso dello stadio comunale "Agostino De...

Mette mano ai regolamenti il Commissario Straordinario, dott. Gioacchino Ferrer e li migliora, li adegua alle norme o li adotta ex novo. E non sfugge il regolamentare come e a chi concedere l'uso dello stadio comunale "Agostino De Cicco". Una recente delibera ha, infatti, approvato l'apposito strumento amministrativo per stabilire, come politica di indirizzo nel Settore dello Sport, le modalità ed i criteri d'intervento dell'Amministrazione Comunale sulle attività sportive, al fine di razionalizzare e economicizzare l'uso del campo di calcio comunale.
"La necessità di avere un regolamento - afferma il Commissario Ferrer - nasce anche dalle continue richieste di associazioni sportive presenti sul territorio, dal cercare di migliorare il sistema sportivo comunale e dal favorire la programmazione di iniziative a carattere locale, regionale e nazionale".
Gli impianti sportivi comunali, pertanto, potranno essere dati in gestione mediante avviso pubblico, sulla base di convenzioni che ne stabiliscano i criteri d'uso.

Con la convenzione l'Ente può concedere lo stadio, massimo per dieci anni, a società, associazioni, organizzazioni regolarmente costituite, operanti nel campo dello sport nell'ambito del territorio comunale ed affiliate a federazioni e enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI.
Prioritariamente saranno prese in considerazione le esigenze delle Federazioni sportive, delle Società affiliate e del servizio pubblico a domanda individuale nel settore delle diverse discipline sportive riconosciute dal CONI. Ovviamente si terrà conto delle attività sportive che hanno più radicata la loro presenza sul territorio e svolgono un'azione capillare di diffusione dello sport nella collettività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento