menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buonaiuto (Pd) su nomina Presidente dellIstituto Autonomo Case Popolari

Salerno - "In data odierna abbiamo appreso che è stato nominato dal Presidente della Giunta della Regione Campania il Presidente dell'Istituto Autonomo Case Popolari (IACP) di Salerno.Questa eventualità dimostra come non sia preso in assoluta...

"In data odierna abbiamo appreso che è stato nominato dal Presidente della Giunta della Regione Campania il Presidente dell'Istituto Autonomo Case Popolari (IACP) di Salerno.
Questa eventualità dimostra come non sia preso in assoluta considerazione quello che è un procedimento amministrativo in corso circa la validità dei rappresentanti in seno allo IACP stesso da parte della Provincia di Salerno come da L.865/71.

Infatti già il 30 novembre 2009 e, con successivo atto, il 28 gennaio 2010 è stato fatto ricorso presso il Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania formulando la richiesta di annullamento della delibera di Consiglio Provinciale n°71 del 19 ottobre 2009 per le incongruità di voto verificatesi in seno alla seduta consiliare.Al di là del merito di giudizio del Tribunale Amministrativo, vogliamo evidenziare come a dispregio della democratica opposizione ad un atto ritenuto in parte illegittimo si è comunque provveduto ad agire alla nomina e quindi a ritenere del tutto inutile qualunque argomentazione in merito ad eventuali mancanze che possano essere emerse in fase di voto e di eventuale annullamento delle procedure di individuazione dei rappresentanti della Provincia di Salerno.Riteniamo, per tanto, evidenziare che la nomina del Presidente dello IACP di Salerno possa ritenersi non conforme alle procedure istituzionali dettate dalle vigenti leggi che regolamentano i momenti elettivi; inoltre sembra inopportuno in fase di attesa di giudizio imporre indicazioni politiche che possano poi interferire su quelle che sono le attività dello stesso Istituto.Infine pensiamo che chi ne ha la responsabilità debba sospendere questa designazione anche in virtù di un atto di autodifesa dell'Ente Provincia e attendere le risultanze del procedimento in corso che potrebbe portare anche all'annullamento della delibera consiliare e quindi ad una nuova fase di voto per l'individuazione dei rappresentanti della Provincia in seno al C.d.A. dello IACP di Salerno.
Qualora non dovessero esserci atti consequenziali ci riserviamo il diritto di procedere nel merito con gli strumenti ed i mezzi previsti dalle leggi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento