menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimpatri di extracomunitari che compiono reati: task force presso la Questura

Caserta - L'obbiettivo del Questore è quello di effettuare i rimpatri di cittadini extracomunitari illegalmente presenti sul territorio nazionale; grazie a questo nucleo coordinato dall'Ispettore Capo Pasquale Carrillo che guida con grande...

L'obbiettivo del Questore è quello di effettuare i rimpatri di cittadini extracomunitari illegalmente presenti sul territorio nazionale; grazie a questo nucleo coordinato dall'Ispettore Capo Pasquale Carrillo che guida con grande professionalità e senso del dovere i suoi collaboratori, addestrati per tali adempienze. Il compito affidato loro è quello di scortare fino al paese di origine i cittadini illegali rintracciati, in ambito provinciale, su segnalazione del Questore dottor Guido Nicolò LONGO che in questa attività è coadiuvato dai tre dirigenti dell'Ufficio Immigrazione: dottor Aldo Mannella, Pasquale Manzo e Paola Inguaggiato. Dal 2007 ad oggi sono stati quasi cinquanta i rimpatri effettuati coattivamente , destinati in varie parti del continente; dall'India all'Albania, dal Gambia al Senegal, dalla Nigeria al Marocco. Alcuni di questi soggetti rimpatriati sono persone socialmente pericolose ed ogni operazione richiede un grado di preparazione degli agenti altamente professionale, Infatti sono molteplici i provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale, a titolo di misura alternativa alla detenzione, emessi dal'ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, coordinato dalla dottoressa R. Amarelli. Tali soggetti sono detenuti nelle case circondariali di Terra di Lavoro, elementi nei cui confronti è stata accertata la pericolosità sociale e, pertanto la pena residua viene espiata nei propri paesi di origine. Il gruppo guidato da P. Carrillo applica volta per volta un piano di rimpatrio diverso e modellato secondo il soggetto , studiato a tavolino con il profilo di colui il quale deve subire l'espulsione. Grazie al sacrificio di questi dipendenti del Ministero dell'Interno ed al loro senso di abnegazione alla Stato fino ad ora sono le missioni sono andate sempre a buon fine ed in qualche occasione gli agenti sono ricorsi ad opere di persuasione sostituendosi al psicologo, pur di convincere il soggetto a lasciare l'Italia.. Tra i compiti dell'Ufficio Immigrazioni vi è anche quello di trasferire, soggetti che soffrono di disturbi psichici ,dall'Ospedale Psichiatrico di Aversa ad altre sedi che trovano la loro sede sull'intero territorio nazionale. I reati per i quali vengono emessi i relativi provvedimenti di espulsione sono : spaccio di droga, sfruttamento della prostituzione e mancanza di permesso di soggiorno che rende questi elementi ,immigrati clandestini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento