Sarro e Cosentino al brindisi d'auguri con sindaci del vairanese

Vairano Patenora - Un 2010 pieno di successi politici che vedrà il Popolo della Libertà tornare al governo della Regione Campania e della Provincia di Caserta. È questo l'augurio scambiatosi nei giorni scorsi tra il Sottosegretario di Stato...

20091227081442_sarro

Un 2010 pieno di successi politici che vedrà il Popolo della Libertà tornare al governo della Regione Campania e della Provincia di Caserta. È questo l'augurio scambiatosi nei giorni scorsi tra il Sottosegretario di Stato all'Economia e coordinatore regionale del Pdl On. Nicola Cosentino, il senatore della Repubblica Avv. Carlo Sarro ed i sindaci e gli amministratori comunali del comprensorio vairanese. In un'affollata sala consiliare del comune di Vairano Patenora, il senatore Sarro ha accolto i sindaci, gli amministratori comunali ed i dirigenti locali del Popolo della Libertà per uno scambio di auguri in vista del Natale e dell'arrivo del nuovo anno che ha visto la presenza anche del Sottosegretario Cosentino, accolto dai sindaci di Vairano Giovanni Robbio, di Pietramelara Luigi Leonardo, di Roccamonfina Letizia Tari, di Mignano Montelungo Roberto Campanile, di Conca della Campania Alberto Di Salvo, dal vice sindaco di Presenzano Vincenzo Zitti, dagli assessori Piccirillo in rappresentanza del sindaco di Caianello Marino Feroce, Landolfi di Riardo, Borzacchiello di Roccaromana, e da diversi consiglieri comunali di Teano, Tora e Piccilli, Marzano Appio e Pietravairano. "Ci attende una impegnativa campagna elettorale – ha dichiarato il Senatore Carlo Sarro - che affronteremo con entusiasmo e determinazione per dare finalmente alla Campania un nuovo governo regionale capace di affrontare con competenza e determinazione i tanti problemi che la pesante eredità di oltre un decennio di governo della sinistra ci lascia". Il coordinatore campano del Pdl Cosentino, dopo aver elogiato il senatore Sarro "per l'ottimo e qualificato lavoro svolto in Senato che ne fa uno dei gioielli della nostra famiglia", ha invitato "sindaci e quadri dirigenti del partito ad impegnarsi a fondo per raggiungere l'ambito risultato di conquistare la guida della Regione Campania e di riprenderci la gestione della Provincia di Caserta dopo anni di fallimenti del centrosinistra che hanno affossato la nostra regione, divenuta l'ultima ruota del carro e dove il Governo Berlusconi è dovuto intervenire in supplenza della sinistra nei vari settori di competenza regionali per i tanti disastri creati da Bassolino e company che oggi hanno anche il coraggio di parlare, mentre noi che abbiamo risolto l'emergenza rifiuti e combattuto la camorra con risultati straordinari, siamo vittime di inusitati attacchi giudiziari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento