menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francesco Di Porto nuovo commissario cittadino dellUdeur

Cancello ed Arnone - E' Francesco Di Porto il nuovo commissario cittadino dell'Udeur di CancelloArnone. A conferirgli la nomina, il commissario provinciale Angelo Brancaccioche, nei prossimi giorni, sarà proprio a Cancello Arnone per partecipare...

E' Francesco Di Porto il nuovo commissario cittadino dell'Udeur di CancelloArnone. A conferirgli la nomina, il commissario provinciale Angelo Brancaccioche, nei prossimi giorni, sarà proprio a Cancello Arnone per partecipare all'inaugurazione della sezione del partito. In quella sede, saranno ancheufficializzate le adesioni di tre assessori che hanno deciso di sposare le tesidel Campanile. "Se il buongiorno si vede dal mattino - ha detto Brancaccio -sono convinto che Di Porto farà grandi cose per la crescita del partito aCancello Arnone e, di conseguenza, in provincia di Caserta. A lui, e a tutto ilgruppo dirigente di Cancello Arnone, vanno i miei migliori auguri di buonlavoro". Di Puorto esprime soddisfazione per le parole di stima rivoltegli daBrancaccio e garantisce impegno per ripagare le tante attese che ci sono sulsuo nome. "Sono soddisfatto per la nomina ricevuta e ringrazio le tante personeche mi hanno dato fiducia in questa esperienza - ha detto - abbiamo giàcostruito un buon gruppo, con tanti giovani di valore, che siamo convinti sisaprà far valere. Il mio obiettivo è solo quello di far crescere il piùpossibile il partito sul nostro territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Paura negli ospedali, due aggressioni in una settimana

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento