menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

V Municipalit, raccolta firme studenti contro disagi alla Biblioteca Municipale

Napoli - "E' da tempo che richiedo invano interventi migliorativi legati alla sicurezza della struttura della biblioteca municipale e alla qualità del servizio offerto. E' quanto dichiara Manzo che aggiunge: Oggi ben 123 studenti,frequentatori...

"E' da tempo che richiedo invano interventi migliorativi legati alla sicurezza della struttura della biblioteca municipale e alla qualità del servizio offerto. E' quanto dichiara Manzo che aggiunge: Oggi ben 123 studenti,frequentatori assidui della Biblioteca, hanno sottoscritto un documento richiedendo una serie di interventi che sono così sintetizzati: Aumento dei posti a sedere,tramite l'acquisto di nove banchi e 18 sedie;attivazione delle postazioni internet; possibilità di fruizione delle prese elettriche ancora disattivate onde agevolare l'utilizzo di eventuali computer portatili;costruzione di un sistema di separazione dei locali fra l'aula magna ed il resto della biblioteca,onde consentire la fruibilità delle postazioni di studio e/o consultazione anche durante lo svolgimento delle manifestazioni; polizza assicurativa in ossequio al D.P.R. del 30 Giugno 1965 n.1124 che prevede la stipula di un'apposita assicurazione, attiva per il periodo di durata della gestione, relativamente agli infortuni sul lavoro e per danni causati a terzi; Permettere l'accesso, ancora negato, ai diversamenti abili perché a tutt'oggi il dispositivo elettrico all'ingresso non funziona e non è stato ancora omologato; abrogazione di alcuni articoli dell'attuale regolamento; etc?insomma conclude Manzo- oggi gli studenti si associano al mio legittimo dissenso, divenendo protagonisti attivi della protesta. Spero che il Presidente della Municipalità,che ha ricevuto la lettera con le allegate firme, si adoperi in tal senso e recuperi il tempo perduto,tenendo ben presente che la nuova biblioteca deve divenire un necessario punto di aggregazione per gli studenti ed un supporto fondamentale per il diritto allo studio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento