menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

D'Ercole su nuove nomine nella sanit campana

Napoli - "Ma la sanità campana non era stata commissariata?". E' la domanda che pone, il capo dell'opposizione in Consiglio regionale, Francesco D'Ercole, nell'apprendere che questa mattina la Giunta regionale su proposta dell'assessore alla...

"Ma la sanità campana non era stata commissariata?". E' la domanda che pone, il capo dell'opposizione in Consiglio regionale, Francesco D'Ercole, nell'apprendere che questa mattina la Giunta regionale su proposta dell'assessore alla Sanità Mario Santangelo, ha provveduto a deliberare altre nomine di dirigenti nelle strutture sanitarie campane. "Non voglio - continua D'Ercole - entrare nel merito della professionalità e della qualità dei nominativi prescelti, ma non posso fare a meno di chiedermi, se una sanità commissariata, per gli errori e le superficialità commesse in precedenza, possa proseguire sulla strada fin qui percorsa, pervicacemente intenzionata a raggiungere gli obiettivi di chi la gestisce: la moltiplicazione delle clientele, per ricavarne consensi elettorali e rafforzare il proprio potere, incurante delle disposizioni del Governo Centrale e, per di più, a pochi mesi della scadenza del loro mandato e dall'appuntamento elettorale di primavera, per il rinnovo del Consiglio regionale e l'elezione del nuovo Presidente di Giunta". "Un comportamento - prosegue - che rafforza in noi la convinzione, già esternata al momento, che commissariare la sanità campana, senza provvedere contestualmente alla nomina dei due sub-commissari, era pericolosissimo, perché avrebbe finito per consentire a Bassolino di continuare a fare il bello e cattivo tempo a tutto danno della stessa sanità. Ed è proprio ciò che si sta verificando. Purtroppo". "Speriamo che quest'ulteriore dimostrazione di "strafottenza" da parte di Bassolino - conclude D'Ercole - convinca il governo ad accelerare i tempi per la nomina dei sub-commissari. Ne va soprattutto del futuro della Campania e della salute dei suoi cittadini. Ciò nonostante i sondaggi, continuano a dare Bassolino &c., in caduta libera".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento