rotate-mobile
Politica Pastorano

Elezioni, gran consenso per Rinascita Popolare

Pastorano - La lista “Rinascita Popolare”, candidata alle prossime elezioni amministrative a Pastorano, ottiene l’ennesima conferma del gran consenso che gode tra i cittadini. L’approvazione è arrivata, ancora una volta, dagli elettori e dai...

La lista “Rinascita Popolare”, candidata alle prossime elezioni amministrative a Pastorano, ottiene l’ennesima conferma del gran consenso che gode tra i cittadini. L’approvazione è arrivata, ancora una volta, dagli elettori e dai giovanissimi componenti della locale comunità civile, al comizio elettorale di domenica sera nella frazione Pantuliano di Pastorano, dove vi erano tanti cittadini a sostenere e ad ascoltare le genuine proposte del candidato a sindaco Giovanni Diana e degli altri candidati della compagine elettorale. Nel corso della manifestazione pubblica è intervenuto proprio l’amato ispettore capo della polizia di Stato, l’altro candidato forte della lista, Vincenzo Russo, e Gaetano Di Gaetano, uomo emergente della squadra politica della “Rinascita”. Diana, nonostante l’accorato invito ai suoi avversari politici di parlare di programmi per il futuro amministrativo di Pastorano, ha dovuto registrare l’ennesimo tentativo della lista concorrente di denigrare la sua figura e suo malgrado, ha dovuto rispondere alle infondate accuse dell’altro candidato a sindaco. Vincenzo Russo, amministratore di vecchio corso, ha messo in chiaro quelle che saranno gli obiettivi della compagine guidata dall’ispettore capo, e non ha potuto fare a meno, viste le continue provocazioni, di rispedire al mittente alcune accuse gratuite nei confronti della parte che rappresenta. Una serata di festa connotata soprattutto dalla discussione delle prospettive amministrative future. I numerosi cittadini, attenti nel carpire quali sono le fondamenta di quello che si spera sia il nuovo corso amministrativo del paese con “Rinascita Popolare”, si sono detti molto soddisfatti del programma messo in piedi da Diana e dai suoi. Intanto viene smentita categoricamente la diceria secondo il quale la lista della “Rinascita” sarebbe “timorosa” di affrontare un dibattito pubblico con i propri avversari politici. Il candidato a sindaco Diana e i candidati a consigliere comunale, rivendicano eventualmente un incontro democratico e alla pari, non un’imboscata cerata ad hoc per aggredire verbalmente, come successo più volte e con “fuoco incrociato”, e denigrare l’ispettore capo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, gran consenso per Rinascita Popolare

CasertaNews è in caricamento