rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Politica

Gifuni (An): 'Strutture ricettive per rilanciare turismo'

Sant'Anastasia - Il turismo religioso rivolto alla Madonna dellArcoavrebbe unaltissima capacità propulsiva per leconomia locale se fossesostenuto da un buon sistema infrastrutturale. A lanciare lidea di nuovestrutture ricettive nei dintorni del...

Il turismo religioso rivolto alla Madonna dellArcoavrebbe unaltissima capacità propulsiva per leconomia locale se fossesostenuto da un buon sistema infrastrutturale. A lanciare lidea di nuovestrutture ricettive nei dintorni del santuario è il capogruppo di Alleanzanazionale, Alfonso Gifuni. Un appello, quello delluomo politico, chearriva a pochi giorni dai molteplici disagi legati alla grande affluenzadi fujenti il lunedì in Albis e alle proteste dei commercianti delquartiere che hanno minacciato di restare chiusi il prossimo anno se nonsaranno presi seri provvedimenti. Certi episodi accadono da sempre,continua Gifuni, poi i negozianti si rendono conto che non è possibilelasciare un intero quartiere senza servizi e appellandosi alla lorocoscienza restano comunque aperti, ma hanno ragione a lamentarsi unasoluzione va trovata. Sono del parere che vada creata intorno alla chiesauna zona franca dove tutti coloro che hanno terreni possano realizzareimmobili destinati alla ricezione dei numerosi pellegrini che vengono invisita alla Madonna dellArco. Si tratta di un provvedimento che spettaallamministrazione comunale che può prevedere che quei suoli venganodestinati ad un utilizzo turistico. Certo parliamo di costruire alberghi atre stelle, non certo di lusso, considerato a che tipo di turismo sirivolgono. Ma la nostra città non ha nulla da invidiare alle altre, habisogno di maggiore organizzazione. Per il rilancio della città, secondoil consigliere Gifuni, bisognerebbe approfittare del volano del turismo.Noi abbiamo una duplice fortuna, aggiunge, la presenza di un santuariomariano terzo in Campania per numero di fedeli che lo visita ogni anno, laltra riguarda il fatto che la nostra città ricade nel territorio delParco nazionale del Vesuvio. Sarebbe il caso di pensare alle strutturericettive anche per inserire SantAnastasia nei percorsi turistici legatialle oasi naturali, in modo da poter ospitare per due o tre giorni incittà anche i turisti che amano i percorsi naturali. Di questa cosaavevamo già discusso in un convegno che avevo organizzato ad ottobre conil presidente provinciale di Confartigianato, Vincenzo Schiavo ed ilpresidente del Parco nazionale del Vesuvio, Amilcare Troiano, e lonorevole Marcello Taglialatela. Si trattava di spunti importanti econdivisi, che ora ho intenzione di rilanciare proprio in vista delleelezioni. E giusto che argomenti del genere siano inseriti nel programmadella coalizione che si candida a guidare lamministrazione comunale, enoi lo abbiamo già fatto si tratta di un progetto che abbiamo studiato datempo, e aspettiamo soltanto di governare la città per poterlo realizzare

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gifuni (An): 'Strutture ricettive per rilanciare turismo'

CasertaNews è in caricamento