menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Immigrati affidati a 'La Locomotiva', De Angelis:'Comune bypassato, ma noi vogliamo vederci chiaro'

Marcianise - Sull' affidamento di un gruppo di persone di nazionalità non italiana alla cooperativa " La Locomotiva", con sede a Marcianise, avvenuto nella tarda serata del 15 agosto, senza notificarlo al Comune, il sindaco Antonio De Angelis ha...

Sull' affidamento di un gruppo di persone di nazionalità non italiana alla cooperativa " La Locomotiva", con sede a Marcianise, avvenuto nella tarda serata del 15 agosto, senza notificarlo al Comune, il sindaco Antonio De Angelis ha voluto vederci chiaro.
Il primo cittadino, già nella mattina del 16 agosto, ha stilato una nota congiunta con la Comandante della Polizia Municipale, attraverso la quale ha richiesto ad horas tutti gli atti dell'affido. Nello specifico, viene chiesto: l'elenco dei nominativi dei trasferiti, comprensivo delle generalità; la documentazione sanitaria e le eventuali vaccinazioni effettuate,; la durata dell'affidamento, con titoli autorizzativi delle autorità competenti; nonché di disporre affinché la dirigenza della cooperativa affidataria adotti tutte le misure del caso.
Ne sono stati destinatari il coordinatore della cooperativa "Locomotiva", il Responsabile U.O.C.P. di Marcianise, il Prefetto ed al Questore di Napoli; e per conoscenza: il Prefetto di Caserta, il Questore di Caserta, il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Marcianise, nonché il Commissario del locale Comando di Polizia.

Nonostante le rassicurazioni telefoniche circa lo stato di salute delle persone accolte, ottenute in mattinata dalla Prefettura di Napoli, la locale fascia tricolore ha comunque deciso di approfondire la questione sia per garantire assistenza mirata ai nuovi arrivati e sia per tutelare la salute pubblica.
"Desta certamente perplessità- ha spiegato il sindaco De Angelis - sapere che il Comune possa essere completamente bypassato in una situazione così delicata, in cui sono coinvolti anche dei minori. Operare un trasferimento in piena notte, senza che né l'amministrazione, né la polizia municipale fossero informate non giova a nessuno, né alle persone accolte né alla cittadinanza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Mille “furgoni lumaca” in autostrada contro le chiusure

  • Cronaca

    Nuovi 228 positivi scoperti nel casertano. Morti 3 pazienti

  • Incidenti stradali

    Muore a 25 anni dopo un drammatico incidente in auto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento