Politica

Cappello (Pd): 'Caldoro eviti slogan da strategia della tensione'

Caserta - Non si fa attendere la risposta del Pd casertano alle dichiarazioni del governatore della Campania Stefano Caldoro che oggi in un'intervista ha dichiarato che non solo è d'accordo con Casaleggio (che aveva profetizzato rivolte e...

065807_cappello

Non si fa attendere la risposta del Pd casertano alle dichiarazioni del governatore della Campania Stefano Caldoro che oggi in un'intervista ha dichiarato che non solo è d'accordo con Casaleggio (che aveva profetizzato rivolte e sommosse) ma che sarà proprio Napoli il focolaio della tensione sociale dovuta a povertà e sfiducia nelle istituzioni."Cominci il Presidente Caldoro a fare la sua parte in difesa dei cittadini", è il monito di Vincenzo Cappello: "Disponga la giunta Caldoro i trasferimenti ai comuni, faccia fronte ai debiti che la Regione ha nei confronti delle comunità montane e siano rimborsati le rate dei mutui (ex L.51) che gli enti locali hanno anticipato.E' incredibile- spiega il segretario dei democratici casertani- che il governatore Caldoro, uno dei massimi responsabili del disastro economico della Campania ed artefice di un sistematico piano di mortificazione degli enti comunali, si accorga ora delle conseguenze della cattiva gestione della sua maggioranza.Sappia, il governatore Caldoro, che ci sono 4 mila dipendenti delle Comunità montane che attendono dalla Regione lo sblocco degli stipendi. Sappia, Caldoro che migliaia di lavoratori del settore delle Politiche sociali attendono da anni le loro spettanze dalla Regione. Sappia, Caldoro, che sono migliaia i dipendenti dei comuni su cui pesa lo spettro di una sospensione degli emolumenti a causa dei ritardi nel rimborso delle rate di mutuo che i Comuni hanno anticipato per i gravi ritardi della Regione. Senza contare che ancora la giunta Caldoro non si è espressa sul destino dei dipendenti del Cub (Consorzio Unico di Bacino)""Ci aspettiamo dal governatore Caldoro qualcosa di più che slogan da strategia della tensione: cominci lui e la sua Giunta ad evitare di alimentare le sacche di difficoltà economica.La sfiducia nei confronti delle istituzioni- conclude Cappello- comincia proprio da questi atteggiamenti lassisti e menefreghisti degli amministratori e dalla constatazione che mentre il Paese versa in enormi disagi, c'è chi- come il presidente Caldoro e gli uomini della sua Giunta- sperpera e spreca fiumi di denaro pubblico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cappello (Pd): 'Caldoro eviti slogan da strategia della tensione'

CasertaNews è in caricamento