Politica

Paziente morto curato con cellule staminali, la famiglia denuncia

(Mignano Montelungo) La moglie di un paziente romano, Fabio Petroni, 57 anni, morto il 28 gennaio scorso all'ospedale di Cassino (Frosinone) in quanto affetto da Sla e da mieloma al terzo stadio, ha presentato alla fine del 2013 una denuncia alla...

063201_staminali

(Mignano Montelungo) La moglie di un paziente romano, Fabio Petroni, 57 anni, morto il 28 gennaio scorso all'ospedale di Cassino (Frosinone) in quanto affetto da Sla e da mieloma al terzo stadio, ha presentato alla fine del 2013 una denuncia alla Procura di Roma contro una clinica di Mignano Montelungo, nel Casertano, accusando espressamente il direttore sanitario Giovanni De Luca di aver utilizzato "un trattamento con le cellule staminali" e di non aver mai consegnato le cartelle cliniche del marito. "Il reato ipotizzato, per ora - afferma il legale della donna Michele Figus Diaz - è l'omissione di atti d'ufficio per le cartelle".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paziente morto curato con cellule staminali, la famiglia denuncia

CasertaNews è in caricamento