Politica

Unioni civile: i Giovani democratici invocano il Registro comunale

Recale - Dopo il successo della prima giornata di raccolta firme per il Registro comunale delle unioni civili, la sezione "Pier Paolo Pasolini" dei Giovani Democratici prosegue nel suo impegno. Anche domenica, 12 maggio, sarà presente in piazza...

065836_recale_gd

Dopo il successo della prima giornata di raccolta firme per il Registro comunale delle unioni civili, la sezione "Pier Paolo Pasolini" dei Giovani Democratici prosegue nel suo impegno. Anche domenica, 12 maggio, sarà presente in piazza Matteotti, a Recale, il gazebo con i moduli per firmare in sostegno alla proposta. «L'istituzione del Registro - afferma il segretario dei GD cittadini Angelo Anemola - è un forte segnale di civiltà, che mette in primo piano il tema della vita e dello status sociale delle coppie che preferiscono intraprendere la vita comune nella forma della convivenza, per scelta o per semplice necessità. Si tratta di un'esigenza sempre più avvertita nel contesto recalese, anche fra i giovani. L'iniziativa promossa dalla federazione casertana dei Giovani Democratici vuole estendere in tutta la provincia di Caserta l'esperienza di Comuni come Napoli, Portici e delle altre realtà campane che hanno già adottato strumenti simili. I Giovani Democratici recalesi hanno aderito con entusiasmo, e la generosa risposta dei cittadini, con il gran numero di firme raccolte soprattutto tra i giovani, sta a testimoniare che il problema è fortemente sentito nella nostra realtà. Contiamo di portare rapidamente a termine la raccolta di firme - conclude Anemola -, così da poter presentare quanto prima all'amministrazione comunale la proposta di istituzione del Registro delle unioni civili, accompagnata da una bozza di Regolamento e dalla richiesta di porre l'argomento all'ordine del giorno del primo Consiglio comunale utile».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unioni civile: i Giovani democratici invocano il Registro comunale

CasertaNews è in caricamento