Politica

'Diversita', Integrazione e Benessere attraverso lo sport'

Mondragone - L'Amministrazione Comunale invita tutti i bambini domenica 17 novembre alle ore 16:00 a partecipare alla celebrazione delle competizioni sportive rientranti nel progetto del FestivaLife, organizzato dall'associazione Terramia...

L'Amministrazione Comunale invita tutti i bambini domenica 17 novembre alle ore 16:00 a partecipare alla celebrazione delle competizioni sportive rientranti nel progetto del FestivaLife, organizzato dall'associazione Terramia : "Diversità, Integrazione e Benessere attraverso lo sport". L'evento, che in un primo momento si sarebbe dovuto svolgere all'aperto presso la parrocchia di San Nicola e che a causa delle avverse condizioni metereologiche è stato annullato, sarà svolto al coperto, presso la palestra della scuola elementare "Gulliver" sita in via T.Fusco a Mondragone. Saranno premiati i bambini che hanno partecipato alle Mini Olimpiadi, evento curato dall'istruttrice Ester D'Addio, e gli adulti che hanno partecipato al torneo multietnico "Respect", organizzato dal Club Juventus di Mondragone, sotto la direzione del segretario del club Marco Canzano, il quale afferma:" E' stata un' esperienza molto interessante ed inaspettata, sicuramente da ripetere. La squadra rumena, vincitrice del torneo, è composta da giocatori che lavorano, e a differenza di altri il loro tasso tecnico si è dimostrato inferiore nel complesso, salvo due leader della squadra; sono riusciti a vincere lo stesso: ciò dimostra l'importanza del lavoro di squadra, maggiormente emerso in questa cultura. La celebrazione che ha come quello di favorire l'integrazione dei migranti attraverso lo sport." Durante la celebrazione è prevista l'animazione per bambini con gonfiabili e zucchero filato che sarà offerto a tutti i partecipanti. Il Festivalife si concluderà lunedì 18 con la proiezione del film in anteprima "Nella terra dei fuochi" di Marco la Gala" alle ore 19.00 presso il museo civico B. Greco a Mondragone. Ospiti della serata Don Lorenzo Langella e Giuseppe Apicella (delegato nazionale "Legge Rifiuti Zero").L'iniziativa patrocinata dal Comune di Mondragone ha dichiarato l'Assessore Prof.ssa Anna Barbato "E' un modo per far divertire i bambini facendo sport, con un atteggiamento che consideri la diversità un valore da scoprire, da riconoscere, da rispettare. In tal modo l'interculturalità si configura come l'atteggiamento di chi è capace di cercare e trovare elementi di somiglianza e di affinità tra culture diverse e contemporaneamente di riconoscere la specificità e le differenze come un valore che arricchisce."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Diversita', Integrazione e Benessere attraverso lo sport'

CasertaNews è in caricamento