menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ultimo appuntamento con i lunedi' di Speranza difendiamo i beni comuni, suolo e paesaggio

Caserta - Il 10 giugno alle ore 18.30, presso l'Antico Cortile in Caserta alla via Tanucci 53, si concluderà il ciclo di appuntamenti, organizzati da "Speranza per Caserta".Al centro del dibattito, un tema imprescindibile per il futuro delle...

Il 10 giugno alle ore 18.30, presso l'Antico Cortile in Caserta alla via Tanucci 53, si concluderà il ciclo di appuntamenti, organizzati da "Speranza per Caserta".Al centro del dibattito, un tema imprescindibile per il futuro delle odierne generazioni e di quelle future, la difesa dei beni comuni: ambiente, paesaggio, suolo, ovvero la difesa di un modello di sviluppo, alternativo a quello fondato sulla crescita edilizia e sulle discariche che hanno devastato un territorio ed inquinato le zone più fertili della "Campania Felix", in virtù di spinte ed interessi particolari, che si sono rilevati inefficaci.Di tutto questo ci si confronterà con autorevoli e noti esponenti delle Associazioni ambientaliste, delle professioni, dell'informazione e della cultura: Maria Carmela Caiola di "Italia Nostra", Nicola Sorbo di "Slow Food/Salviamo il Paesaggio", Raffaele Cutillo dello "Studio OfCA", Luca Martinelli di "Altreconomia" e Pilar, al secolo Ilaria Patassini, Testimonial di Legambiente per la campagna "Italia, Bellezza, Futuro".A Norma Naim, Consigliera Comunale di Speranza per Caserta, spetterà il compito di introdurre i lavori ed aprire il dibattito, al termine del quale seguirà un live acustico di Pilar, cantante e autrice romana dalla forte personalità, dote che le ha consentito di conquistare il favore di pubblico e critica, con brani tratti dal suo ultimo album di successo "Sartoria italiana fuori catalogo", accompagnata alla chitarra da Alessandro Girotto.Durante il concerto sarà offerto un Buffet a cura de "L'Antico Cortile - Ristorante".Considerato il valore etico del tema proposto, in quanto orientato a prendersi cura delle persone, Speranza per Caserta invita la cittadinanza, le Istituzioni, gli Ordini Professionali e le Associazioni a partecipare a quest'ultimo incontro per arricchire i contenuti del progetto politico - culturale e spezzare il circolo vizioso della devastazione del territorio e di assalto ai beni pubblici, in favore dell'ambiente e della salute, sempre più minacciati, nella regione Campania e nella nostra provincia, da inquinamento e malattie come dimostrano le evidenze scientifiche accertate dall' Associazione "Medici per l'Ambiente - Isde Campania".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento