Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Il renziano De Lucia attacca i vertici del Pd casertano

Caserta - Passate ormai due settimane dal voto a risultato shock per il PD, soprattutto, in provincia di Caserta l'ing.Carmine De Lucia, coordinatore provinciale per Matteo Renzi ed ex candidato a Sindaco per il PD a Santa Maria a Vico, rompe il...

Passate ormai due settimane dal voto a risultato shock per il PD, soprattutto, in provincia di Caserta l'ing.Carmine De Lucia, coordinatore provinciale per Matteo Renzi ed ex candidato a Sindaco per il PD a Santa Maria a Vico, rompe il silenzio: "Sono stupefatto e sorpreso della bagarre che si è scatenata in questi giorni tra i vari attori che alle Primarie 2012 avevano supportato in coro Pierluigi Bersani. Dopo la sonora sconfitta, effetto evidente dell'inadeguatezza della classe dirigente del PD provinciale, in questa fase così delicata per il nostro partito, nessuno si rende conto di quale deve essere il vero tema della discussione. Gli stessi dirigenti provinciali del Partito Democratico che parlano di direttòri fantasiosi, di tesseramenti fantasma, di congresso provinciale imminente e di papabili segretari sono coloro che in primis hanno contribuito a questo deludente risultato. A questo punto, da democratici veri, bisognerebbe far calare un momento di silenzio, abbattere il problema della doppia morale all'interno del PD e pensare a come essere interpreti della realtà che ci circonda."
Continua l'ing. De Lucia - "Il successo del Movimento 5 Stelle dovrebbe immediatamente indirizzarci ad un rinnovamento non solo nelle facce ma anche e soprattutto negli atteggiamenti. Per rilanciare il PD bisognerà renderlo prima di tutto trasparente agli elettori ed interprete dei tempi. Dobbiamo liberarci dagli schemi soliti e dall'arte del "bacchettismo", per essere seri ed iniziare a dire la verità ai cittadini. Abbiamo urgente necessità di differenziarci nelle amministrazioni locali e nella gestione dei carrozzoni consortili. Abbiamo urgente necessità parlare di indirizzo di sviluppo per la Provincia di Caserta e slegarci dalla convegnistica sterile ed autoreferenziale.Le deficienze strutturali e le difficoltà quotidiane ci richiedono attenzione oltre che confronto democratico con le rappresentanze dei territori. La nuova era ci ha travolto e siamo stati capaci di farci trovare impreparati: abbiamo saputo perdere anche quando avevamo già vinto!È ora che la coerenza ed il merito indichino la strada."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il renziano De Lucia attacca i vertici del Pd casertano

CasertaNews è in caricamento