rotate-mobile
Economia

Caserta sborsa 380mila euro per le spese postali

Ranking intermedio per il capoluogo di provincia, che è 96eimo in questa speciale classifica

A Caserta, nel 2022, sono stati spesi 380.793,87 euro per le spese postali. E’ quanto emerge nella speciale classifica elaborata per l'Adnkronos dalla Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica italiana, nell'ambito del progetto 'Pitagora', che prende in esame i costi sostenuti nel 2022 (per questa voce di spesa non sono presi in esame i dati delle Regioni in quanto in questo caso non comparabili) dai capoluoghi di Provincia.

Caserta con la 96esima posizione nella classifica si piazza fra i comuni con un rating intermedio, classificati con la tripla B (BBB).Siena, Milano, Pavia, Mantova, Cosenza e Lecce sono i sei capoluoghi di provincia meno 'efficienti' nelle spese postali. Tanto da meritare il rating C, il più basso nella speciale. Analizzando la classifica, si scopre che Milano ha speso 18.182.183,66 euro, seguita a distanza da Lecce con 1.507.152,97 euro, Cosenza con 846.283,76, Pavia con 616.155,31, Mantova con 480.458,38, Siena con 431.579,01.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caserta sborsa 380mila euro per le spese postali

CasertaNews è in caricamento