menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Napoli il cibo diventa attrattore turistico

Napoli - In occasione della BMT Borsa del Turismo Mediterraneo in programma dal 4 al 6 aprile alla Mostra d'Oltremare, vengono presentati due eventi che puntano sul cibo per attratte i turisti nel capoluogo campano: Napoli Pizza Village e...

In occasione della BMT Borsa del Turismo Mediterraneo in programma dal 4 al 6 aprile alla Mostra d'Oltremare, vengono presentati due eventi che puntano sul cibo per attratte i turisti nel capoluogo campano: Napoli Pizza Village e Mangiacammina.

Pizza e bibita saranno offerti a tutti gli agenti di viaggio presenti durante i tre giorni dell'evento per promuovere una delle più importanti manifestazioni che si svolgono nella città partenopea: Napoli Pizza Village. Quest'anno l'evento, giunto alla quarta edizione, si terrà come di consueto sul lungomare partenopeo di Via Caracciolo, dal 2 al 7 settembre, coniugando la degustazione del piatto tipico della città con il piacere di ammirare il panorama del suo golfo. Napoli Pizza Village è diventato un grande appuntamento non solo per i suoi cittadini, ma anche per incrementare l'incoming turistico della città.L'iniziativa, che già lo scorso anno è risultata vincente e gradita dagli operatori di settore, è realizzata dall'Associazione Pizzaiuoli Napoletani che alla BMT in un grande stand nel padiglione 3 , dove verrà offerto il prodotto nostrano più famoso al mondo a tutti i partecipanti della fiera. Agli operatori verranno presentati dei pacchetti turistici, creati grazie alla partnership con i più importanti vettori del trasporto ferroviario, marittimo e aereo, che comprendono anche il soggiorno, il biglietto per degustare la pizza offerta dalle pizzerie storiche della città, oltre alla possibilità di visitare gli storici siti della città e della provincia napoletana. (info www.pizzavillage.it)
Sempre parlando di eventi per indurre i turisti a visitare Napoli, alla BMT sarà presentato il progetto sociale di animazione turistica integrata dal titolo esplicativo: Mangiacammina, che rappresenta una maniera innovativa di fare turismo. Associando l'esplorazione dei territori regionali e le tradizioni dell'enogastronomia locale, la formula, sperimentata in passato in località montane, si propone per la prima volta in una città. A Napoli, infatti, si svolgerà la prima edizione cittadina, in programma il 19 settembre, in occasione della festa di San Gennaro, patrono della città. Sarà lo stand di promozione del Comune di Napoli, che patrocina la tappa partenopea sostenuta anche dalla Federazione Italiana Associazioni Imprese Viaggi e Turismo, ad ospitare la presentazione dell'iniziativa destinata ad un numero chiuso di 2000 turisti. Il programma prevede una passeggiata tra le strade, i vicoli e il lungomare della Napoli ellenica, romana, angioina e spagnola con tappe per la degustazione dei cibi della tradizione partenopea. Quest'anno Mangiacammina è in programma in ben tre regioni italiane: oltre alla Campania, con la tappa a Napoli svolgerà anche in Abruzzo a Campo di Giove -AQ il 23 agosto e nel Lazio, a San Gennaro Cosma e Damiano - LT il 26 settembre. (Info:www.mangiacammina.eu)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento