rotate-mobile
Cronaca Capua

Beccati con la cocaina, arrestati e scarcerati in 24 ore

Nel processo per direttissima il giudice ha inflitto una condanna minima concedendo il beneficio della sospensione della pena

Intercettati dai poliziotti si danno alla fuga zigzagando nel centro cittadino:arrestata una coppia di pusher albanesi. È quanto accaduto giovedì alle 18,45 in via Galatina a Santa Maria Capua Vetere dove una civetta della Squadra Investigativa del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere diretto dal Primo Dirigente Cristiana Mandara ha intercettato una Opel Astra con due soggetti.

Insospettiti i poliziotti li hanno seguiti fino a Sant'Angelo in Formis. Lì i due notata la vettura dei poliziotti hanno accelerato cercando di seminarla. Ne è nato un inseguimento per le vie cittadine zigzagando tra le vetture in sosta e strade contromano. Raggiunti il conducente dell' Opel Astra è stato subito bloccato, il passeggero si è dato alla fuga in una stradina ma è stato raggiunto da una seconda auto civetta dei poliziotti e bloccato. Sono stati identificati. Si tratta di due cittadini albanesi di 28 e 24 anni senza fissa dimora che stazionano insieme ad alcuni connazionali a San Tammaro.

Perquisiti addosso ai due sono state rinvenuti 22,8 grammi di cocaina suddivisa in 40 dosi divise in pacchetti da 20. Altresì è stata rinvenuta la somma di 225 euro in contanti di piccolo taglio presumibile provento dell'attività di spaccio i due cittadini albanesi sono stati tratti in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.  

Dinanzi al Giudice Rosetta Stravono del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per il giudizio per direttissima assistiti dagli avvocati Giuseppe Foglia ed Antonio Daniele sono stati condannati a 2 anni di reclusione pena sospesa e rimessi in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati con la cocaina, arrestati e scarcerati in 24 ore

CasertaNews è in caricamento