rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Macerata Campania

Aggredito e chiuso nel bagagliaio per gelosia: misure revocate per 3

La vittima 18enne ha rimesso la querela. I coinvolti sono di Marcianise e Macerata Campania

Tornano liberi Saverio Padovano, 25enne di Marcianise, e Mattia Larino, 23enne di Macerata Campania, accusati di aver preso parte al pestaggio e al sequestro di persona di un 18enne di Macerata Campania, aggredito e poi chiuso nel bagagliaio di un'auto. Domenico Piccirillo, 22enne di Macerata Campania potrà fare ritorno nella provincia di Caserta.

È quanto stabilito dal gip Emilio Minio del tribunale di Santa Maria Capua Vetere dopo aver accolto le istanze di revoca delle misure cautelari a cui gli indagati erano sottoposti - arresti domiciliari per Padovano e Larino, divieto di dimora per Piccirillo - avanzata dai legali Peppe Foglia e Luca Viggiano.

Per la Procura sammaritana l'aggressione ai danni del 18enne sarebbe avvenuta per motivi di gelosia. Il ragazzo venne prima colpito, poi strattonato per i capelli e fatto salire nel bagagliaio di una macchina. Le immagini della videosorveglianza installata nella piazza di Caturano hanno permesso di individuare i responsabili. Nel corso delle perquisizioni da parte dei carabinieri furono rinvenute anche armi. 

La vittima però ha rimesso la querela sporta nei confronti degli aggressori. Venute meno le ragioni che giustificavano il mantenimento delle misure, il gip sammaritano ha provveduto alla revoca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito e chiuso nel bagagliaio per gelosia: misure revocate per 3

CasertaNews è in caricamento