rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Frignano

Investe e uccide dipendente del distributore: sconto di pena per il camionista

La Corte d'Appello ha inflitto 4 anni e mezzo a Sabato Montella per omicidio colposo

Quattro anni e mezzo per Sabato Montella, autotrasportatore di Frignano, accusato della morte di Dara Marc Gambo, 50enne del Burkina Faso e operaio di una stazione di servizio di Casaluce. Lo ha deciso la Corte d'Assise d'Appello di Napoli che ha rideterminato la pena inflitta all'imputato nel primo grado di giudizio (6 anni). 

I giudici hanno ritenuto inammissibile il ricorso del pubblico ministero che chiedeva il riconoscimento dell'omicidio volontario. Accolte le argomentazioni del legale Alberto Martucci, difensore di Montella insieme ad Elena Schiavone, che aveva eccepito la tardività del ricorso della Procura. Il camionista, dunque, è stato condannato per omicidio colposo. 

Secondo quanto ricostruito, Montella avrebbe investito Gambo provocando prima la caduta, dopo averlo colpito con la parte anteriore del mezzo, e poi sormontando la vittima causandone il decesso. Nel corso del dibattimento di primo grado, però, è emerso come Gambo avesse dapprima segnato su un blocknotes il numero di targa collegato alla carta carburante che nel giorno della tragedia non funzionava e poi sarebbe uscito nuovamente da dietro la colonnina venendo travolto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investe e uccide dipendente del distributore: sconto di pena per il camionista

CasertaNews è in caricamento