Morta professoressa, studenti in lacrime

La docente di chimica stroncata da un male incurabile

Lascia un vuoto incolmabile la tragica dipartita della professoressa Patrizia Ricciardi. La docente di chimica all’Isiss Righi-Nervi-Solimena di Santa Maria Capua Vetere è venuta a mancare dopo una lotta con una malattia genetica che l’ha portata via in pochi mesi.

La professoressa insegnava all’Istituto di Via Caserta da oltre 20 anni ed era stimata da tutti docenti ed era particolarmente benvoluta da tutti gli alunni. Da tempo era cresciuta a dismisura la stima di superiori e colleghi al punto tale da diventare il principale supporto della preside professoressa Alfonsina Corvino della quale era diventata la collaboratrice principale e insostituibile. I

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

funerali si terranno domani – 5 dicembre – a Piana di Monte Verna, città dove la professoressa Ricciardi risiedeva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Tra i rifiuti spunta una fattura: vigili urbani incastrano il "mago delle cantine" | FOTO

  • Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

  • Arrivano nel casertano per le vacanze ma sono positivi al coronavirus

  • Muore a 39 anni dopo il drammatico incidente mentre lavora

  • Corruzione, imprenditore casertano nell'inchiesta col consigliere regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento