rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Marcianise

Ruba borsello, aggredisce la vittima e scappa: beccato sotto un'auto

I carabinieri lo hanno notato mentre provava a nascondersi: rinchiuso in carcere

Ruba il borsello di un operatore ecologico dall’interno dell’autoveicolo dell’azienda. Scoperto dalla vittima, lo aggredisce per assicurarsi la fuga. I carabinieri lo rintracciano e lo arrestano.

È accaduto questa mattina in via Matteotti a Marcianise, nel casertano. L’autore, un 32enne di Tripoli (Libia), in Italia senza fissa dimora.

Ad allertare i carabinieri con una telefonata al “112” è stata la stessa vittima, un 29enne operatore ecologico, che ha fornito una dettagliata descrizione del rapinatore. I militari della sezione radiomobile della Compagnia di Marcianise, che si sono immediatamente messi alla ricerca del fuggitivo, lo hanno poco dopo individuato in via Saverio Merola, nascosto sotto una vettura ivi parcheggiata.

Costui, alla vista dei carabinieri ha tentato di fuggire ma è stato raggiunto e bloccato senza aver prima opposto un’energica resistenza. I beni rubati sono stati recuperati e restituiti all’avente diritto. L’arrestato è stato associato presso la circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba borsello, aggredisce la vittima e scappa: beccato sotto un'auto

CasertaNews è in caricamento