rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca

Falsi crediti da 150mila euro per lavori Superbonus mai eseguti, nel mirino anche un professonista casertano

Blitz della Finanza nei confronti di una società edile della provincia di Latina

Falsi crediti d 150mila euro per lavori del Superbonus 110% mai eseguiti. La Guardia di Finanza sta dando esecuzione ad un'ordinanza di applicazione di misure interdittive e reali nei confronti di un imprenditore della provincia di Latina. Ma nel business illecito è coinvolto anche un professionista del casertano.

L'indagine ha preso avvio da una serie di denunce prodotte da diversi proprietari di immobili del sud pontino che, dopo la sottoscrizione del contratto di appalto e, in alcuni  casi, del versamento all'impresa esecutrice dei lavori, delle somme contrattualizzate, non vedevano realizzati, in tutto o in parte, gli interventi edilizi del Superbonus 110%.

Dalle successive investigazioni, risulterebbe che la società, con sede a Santi Cosma e Damiano, avrebbe dichiarato al Fisco circa 153.000 euro di crediti d'imposta inesistenti, a fronte dell'esecuzione di lavori edilizi di fatto mai eseguiti, ovvero realizzati in minima parte, nonché privi della documentazione necessaria che consentisse l'effettiva maturazione dell'agevolazione fiscale.

Le condotte illecite, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, sarebbero state realizzate dalla società edile, almeno in un caso, anche con l'ausilio di un professionista della provincia di Caserta che ha asseverato, per accedere al beneficio fiscale, i lavori apponendo il relativo visto previsto dalla normativa di settore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi crediti da 150mila euro per lavori Superbonus mai eseguti, nel mirino anche un professonista casertano

CasertaNews è in caricamento