rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Accoltella l'amico che lo ospita: i giudici revocano i domiciliari al fratello del ras

La Corte d'Appello di Napoli ha disposto l'aggravamento della misura per Guerruccio Della Ventura

Carcere per Guerruccio Della Ventura, 43 anni di Caserta e fratello del Antonio 'o coniglio ritenuto il referente del clan Belforte nel Capoluogo. La Corte d'Appello di Napoli ha disposto la sostituzione degli arresti domiciliari dove si trovava ristretto con la custodia in un istituto penitenziario.

L'aggravamento - disposto dai giudici della IV Sezione della Corte d'Appello, presidente Nicola Russo - si è reso necessario dopo che Della Ventura ha accoltellato l'amico presso la cui abitazione stava scontando la pena. 

L'aggressione si è verificata lo scorso 23 dicembre al rione Falcone di Caserta. I due coinquilini hanno avuto una discussione per la pipì di un cane presente nell'appartamento. Il 43enne con un coltello da cucina ha inferto due fendenti che hanno attinto la vittima alla coscia ed al fianco. Fatti per cui Della Ventura - assistito dall'avvocato Nello Sgambato - è indagato per tentato omicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella l'amico che lo ospita: i giudici revocano i domiciliari al fratello del ras

CasertaNews è in caricamento