rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità

Sospensione della Ztl, Italia Viva fa marcia indietro in consiglio comunale

Ritirata dopo la discussione con assessore e sindaco. “Un mese di tempo per pulmino e comando da remoto”

La richiesta di “sospensione immediata” della zona a traffico limitato su corso Giannone a Caserta era sicuramente uno dei temi più attesi del consiglio comunale di oggi. Presentata dal gruppo consiliare di Italia Viva, però, la mozione è stata ritirata dopo gli interventi dell’assessore Emiliano Casale e del sindaco Carlo Marino. Il consigliere renziano Giovanni Megna ha giustificato la sua scelta sottolineando di essere “soddisfatto delle proposte arrivate dall’assessore” e che al tempo stesso attenderà un “tempo ragionevole” prima di ripresentarla. “Un tempo che per me va dai 30 ai 40 giorni” ha sottolineato Megna.

La scelta di ritirare la mozione è giunta dopo che l’assessore alla Mobilità Casale ha annunciato che “nel giro di pochi giorni sarà attivo il pulmino per i collegamenti nella zona a traffico limitato di corso Giannone” e che si sta lavorando “per un comando da remoto che possa permettere di gestire l’interruzione del dispositivo, celermente, in caso di situazioni particolari, come quelle del maltempo”. Il sindaco Marino ha sottolineato, nel suo intervento: “Dalla discussione in consiglio comunale è emerso finalmente che la Ztl è necessaria. Il prossimo step sarà adesso quello di Intervenire sui genitori che creano condizioni di poca sicurezza per accompagnare o prendere i propri figli a scuola”. La Ztl su corso Giannone, dunque, per ora resta al suo posto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospensione della Ztl, Italia Viva fa marcia indietro in consiglio comunale

CasertaNews è in caricamento