rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Attualità

Ville comunali prese d'assalto dai cani. "Servono aree dedicate"

La proposta del consigliere comunale di opposizione Maurizio Del Rosso

Il consigliere comunale di opposizione Maurizio Del Rosso punta il dito sulla corretta fruizione, da parte dei cittadini, dei beni comuni e nello specifico delle villette comunali o degli spazi aperti al pubblico.

La segnalazione arriva direttamente dal territorio: molti frequentatori abituali delle villette infatti utilizzerebbero questi spazi come sgambatoi per i propri cani chiudendo addirittura i cancelli per consentire una maggiore sicurezza e libertà di movimento agli animali e di fatto impedendo alle persone, famiglie e bambini un libero ingresso.

“E' evidente ormai – fa sapere Del Rosso - la necessità di favorire la creazione di aree di sgambamento per cani in tutte le zone della città, questo innanzitutto per l'evidente utilità che ne deriva, ma anche per reprimere se non eliminare del tutto l'utilizzo distorto delle villette comunali ed impedirne l’arbitraria chiusura dei cancelli.

Infatti, di sovente gli utenti, per evitare l'uscita dalla villetta dei propri cani, tendono a chiudere i cancelli per non meno di 30 minuti, impedendo così l'accesso a persone e soprattutto ai bambini, oltre che rendere poi inaccessibile la villetta a causa delle deiezioni presenti, quando queste non sono raccolte”.

Il documento è stato inviato già al Comando di Polizia Municipale con la richiesta anche al Sindaco o chi per esso di un intervento tempestivo, di  una maggiore vigilanza di tutte le villette comunali ed in particolare di quelle site in Piazza Cavour, via Bruno Buozzi e Parco degli Aranci nella fattispecie del Playground di quartiere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ville comunali prese d'assalto dai cani. "Servono aree dedicate"

CasertaNews è in caricamento