rotate-mobile
Attualità

Campagna per Villa Giaquinto con l'adozione di alberi di arance

Parte la raccolta fondi per sostenere lo spazio pubblico gestito dal comitato

Parte la campagna di Villa Giaquinto per adottare gli alberi di arance amare presenti in Villa Giaquinto. “Adottando un albero di arance amaresi sostiene la produzione di marmellate di arance amare del Comitato per Villa Giaquinto”, dichiara Luca Vozza, presidente del Comitato che gestisce dal basso il parco dal 2016.

“La marmellata ci permettere non solo di far conoscere la nostra storia a più persone possibili, ma ci permette di sostenere economicamente le attività di riqualificazione della Villa. Ci sono 3 modalità di adozione con i relativi doni: Arancio giovane, con 10 euro riceverai 1 marmellata non appena saranno prodotte; Arancio adulto, con 20€ riceverai 2 marmellate non appena saranno prodotte; Arancio anziano, con 35€ riceverai 2 marmellate non appena prodotte e 1 maglia del Comitato. Tutti coloro i quali adotteranno un albero riceveranno una card di sostegno immediatamente e, una volta finita la campagna, il loro nome verrà legato all’albero attraverso una targhetta. Gestiamo Villa Giaquinto ormai dal 2016 attraverso un Patto di Collaborazione con Il Comune di Caserta” prosegue Vozza,”ma non abbiamo finanziatori se non semplici cittadini e cittadine: siamo infatti tutti volontari che si danno da fare per gestire un bene comune e restituirlo alla città. Adottando un albero di arance amare ci permetterai di aggiustare le giostrine, di piantare nuovi alberi e di organizzare iniziative culturali gratuite aperte a tutta la cittadinanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna per Villa Giaquinto con l'adozione di alberi di arance

CasertaNews è in caricamento