Il vescovo di Caserta cambia linea: no ai funerali in chiesa

D’Alise: “Possono celebrarsi all’aperto nei presi della chiesa o nella cappella del cimitero”

Il vescovo di Caserta Giovanni D'Alise

Il vescovo di Caserta Giovanni D’Alise cambia linea sui funerali in chiesa e si allinea a quella che è la linea indicata dalla Conferenza Episcopale Italiana.

Per ora, dunque, restano ancora vietati i funerali nelle chiese, ma sarà possibile tenere le celebrazioni delle esequie all’aperto nei pressi della chiesa parrocchiale o in una cappella accogliente del cimitero.

Una decisione che è stata adottata perché, sulla base delle indicazioni del nuovo decreto del presidente del consiglio dei ministri, “cadrebbe sulle parrocchie un peso ed un onere eccessivo per aprire”.

“Sono veramente tempi particolari che stiamo vivendo e tempi in continua evoluzione” ha scritto il vescovo di Caserta nella sua missiva ai parroci, ribandendo “l’incoraggiamento” per affrontare questa delicata emergenza per il coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto tutti i fedeli attendono che dal governo Conte arrivi il via libera per poter tornare a celebrare le Sante Messe nelle chiese. Due sono le date segnate sul calendario come quelle per la possibile ripresa: il 24 ed il 31 maggio. Ma si dovrà attendere l'evoluzione dei contagi nei prossimi giorni per capire gli effetti che la 'Fase 2' (la fine del blocco totale) avrà avuto nell'intero paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Coronavirus, 120 nuovi contagi ed un'altra vittima nel casertano

  • Nuovo record di contagi nel casertano: 135 casi in un giorno

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

  • Sfondata quota 1000 casi in Campania: superato il ‘limite lockdown’ annunciato da De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento