rotate-mobile
Attualità Teverola

Palazzo pericolante, niente interventi e strada chiusa da un anno

La struttura non viene messa in sicurezza, e l'artaria resta interdetta causando un aumento del traffico sul corso principale

A causa di un edificio pericolante via Manzoni, importante arteria del centro storico teverolese, è chiusa al traffico da quasi un anno. L’ordinanza fu infatti emessa il 15 dicembre dall’ex amministrazione targata Tommaso Barbato.

Un provvedimento necessario per garantire la sicurezza pubblica, ma da allora non è stato fatto più nulla. Lo stabile in questione resta a rischio, la strada chiusa. Un'arteria vitale per la viabilità cittadina che può alleviare la congestione del traffico sulla principale via Roma, sempre altamente congestionata.

“La prolungata chiusura di Via Manzoni è stata causata dalla mancata messa in sicurezza dell'edificio da parte dei proprietari. Questo ha generato un aumento del traffico su via Roma e ha creato notevoli disagi ai residenti. Queste criticità potrebbero aggravarsi ulteriormente in situazioni di emergenza o di necessità di intervento. È pertanto necessario prestare la massima attenzione a questo problema e cercare soluzioni che assicurino la sicurezza delle persone in relazione all'edificio pericolante e permettano la riapertura al traffico veicolare di via Manzoni”. A parlare è il gruppo Teverola Sostenibile, che ha inviato una nota al commissario prefettizio, Francesco Montemarano, per chiedere un intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo pericolante, niente interventi e strada chiusa da un anno

CasertaNews è in caricamento