Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

L'artista Muller in visita al borgo tra rifiuti e auto in piazza: appello alle istituzioni

La studiosa di Belle Arti ricorda l'amicizia con Ursula Panwitz e chiede maggiore attenzione per Casertavecchia

L'artista Germaine Muller, di origini lussemburghesi ma da tempo trapiantata a Caserta, denuncia lo stato di abbandono e la mancata valorizzazione del borgo di Casertavecchia e lancia un appello alle istituzioni.

In mattinata, Muller si è recata al Borgo. Una visita tra i ricordi di un'amicizia, quella con Ursula Panwitz, l'ideatrice dello spiritello della Casa delle Bifore. Un luogo leggendario ed affascinante. 

Ricordi e presa di coscienza dello stato in cui versa il borgo oggi. Muller non si capacita della trascuratezza dell'antico Borgo, tra di rifiuti sotto la Torre, lo stato dell'accesso dalla Pineta ma anche le auto parcheggiate al centro della piazza che ospita la Cattedrale.

Così l'artista lancia una appello alle istituzioni "affinché si possa porre immediatamente rimedio con progetti non solo con il fine di spendere i soldi del Pnrr, ma anche con soluzioni geniali corrispondenti alla capacità italiana di rendere originale un luogo così meraviglioso", ha detto. 

La visita dell'artista Muller a Casertavecchia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'artista Muller in visita al borgo tra rifiuti e auto in piazza: appello alle istituzioni
CasertaNews è in caricamento