menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il vescovo Antonio Di Donna

Il vescovo Antonio Di Donna

Il vescovo Di Donna è il nuovo presidente della Conferenza episcopale campana

Prende il posto del cardinale Crescenzio Sepe che ha guidato la Cec dal 2006 ad oggi

Arriva una nomina importante per monsignor Antonio Di Donna. Il vescovo della Diocesi di Acerra (che comprende anche i comuni di San Felice a Cancello, Santa Maria a Vico, Arienzo e Cervino) è il nuovo presidente della Conferenza episcopale campana (Cec). Lo hanno eletto i vescovi della regione riuniti questa mattina, 26 gennaio, a Pompei.

Monsignor Di Donna, nato ad Ercolano, dopo gli studi presso il seminario arcivescovile di Napoli è stato ordinato presbitero il 14 aprile 1976. Ha conseguito poi la licenza in teologia pastorale presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale e il dottorato in teologia presso l'Università Pontificia Salesiana. Dal 18 settembre 2013 è vescovo di Acerra. E' stato per diversi anni segretario della stessa Cec, dove ha maturato una profonda esperienza di "collegialità", come egli stesso ha più volte affermato. Il vescovo Di Donna prende il posto del cardinale Crescenzio Sepe, che i vescovi della Conferenza episcopale campana ringraziano "per il generoso impegno profuso alla guida della Cec dal 2006 ad oggi" e assicurano preghiere per la sua guarigione dal Covid-19.

“L’elezione di monsignor Antonio Di Donna a presidente della Conferenza episcopale della Campania interviene in un momento in cui la nostra comunità sta soffrendo a causa dell’epidemia ed è privata della socialità, del lavoro e della fiducia nelle istituzioni. E non è un caso che sia stato scelto il pastore di una terra martoriata quanto resiliente, che è quella della diocesi di Acerra. Abbiamo tutti bisogno di linfa nuova per rinfocolare lo spirito di comunità e di fratellanza, essere voce di chi non ha voce, e testimoniare la speranza che il tempo della ripresa arriverà presto. Solo insieme la nostra comunità potrà superare le difficoltà del momento e trasformarle in occasione di rinascita”. Così la vice presidente del consiglio regionale della Campania Valeria Ciarambino, nel rivolgere gli auguri al vescovo Antonio Di Donna. “Nella speranza di poterla presto incontrare personalmente – scrive Ciarambino in una lettera indirizzata a monsignor Di Donna - le offro la più autentica collaborazione affinché si lavori insieme per la rinascita della nostra Regione, per la tutela dei più fragili, per la serenità dei nostri concittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Attualità

Incubo ‘zona rossa’ per una trentina di comuni casertani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Un casertano 'sbarca' in Honduras all'Isola dei Famosi | FOTO

  • social

    Le mascherine ‘made in Caserta’ al Festival di Sanremo

  • social

    Il rapper aversano Ivan Granatino al Festival di Sanremo

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento