Attualità

Covid, il vaccino arriva in Campania: individuati 27 punti vaccinali

Si può partire già dal 6 gennaio: in arrivo 135.890 dosi

Sono 135.890 le dosi di vaccino anti Covid-19 che spettano in questa prima fase alla Campania. In Italia in totale saranno 1.833.975 le dosi  che complessivamente verranno inviate alle Regioni diffusa dal commissario straordinario Domenico Arcuri. I dati sono stati condivisi in conferenza Stato Regioni tra il governo, le Regioni e il commissario. Il quantitativo maggiore arriverà in Lombardia, 304.955, seguita da Emilia Romagna (183.138), Lazio (179.818), Piemonte (170.995), Veneto (164.278), Campania (135.890) dosi e Sicilia (129.047).

Vaccino Pfizer

Come riporta NapoliToday, La prima tranche di vaccini sarà distribuita direttamente dalla casa farmaceutica Pfizer alle Regioni italiane. Le prime somministrazioni forse partiranno già con il 6 gennaio in grande anticipo rispetto alle previsioni (in precedenza si pensava attorno al 12-15 gennaio). Verrà fornito alle Regioni un libretto informativo con le istruzioni da seguire. Saranno coinvolte Asl e aziende ospedaliere. Il vaccino Pfizer va somministrato una prima volta e poi a distanza di giorni c'è bisogno del richiamo. Per conservarlo servono frigoriferi a -75 gradi.

I primi vaccinati

Si partirà, in 27 punti vaccinali in Campania, con operatori sanitari, gli addetti delle Rsa e gli over 80. Dopo la seconda fornitura di Pfizer di 2.507.700 dosi si passerà alle altre categorie a rischio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, il vaccino arriva in Campania: individuati 27 punti vaccinali

CasertaNews è in caricamento