Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Vaccini 'liberi', flop dell’iniziativa: in 2 giorni solo un centinaio di dosi

La comunicazione tardiva dietro la poca adesione all’iniziativa dell’Asl

L'ospedale di Marcianise vuoto durante la 'vaccinazione libera'

Due giorni per “rilanciare”, ancor di più, la campagna vaccinale in provincia di Caserta che, però, si sono rivelati un flop.

Poco più di un centinaio le persone che tra martedì e mercoledì si sono presentate in ospedale a Marcianise per sottoporsi alla vaccinazione “libera” con AstraZeneca riservata alle persone tra i 60 ed i 69 anni dei comuni di Marcianise, Capodrise, Macerata Campania, Portico di Caserta, Recale e San Marco Evangelista che ancora non avevano ricevuto la dose.

Un problema di comunicazione, in primis, dietro il flop, visto che la 2 giorni è stata annunciata lunedì sera e sarebbe partita martedì mattina con un calendario ben definito. Questo, di fatto, non ha dato la possibilità di organizzarsi.

Ad oggi, comunque, l’Asl di Caserta continua ad essere l’azienda in Campania che ha somministrato il maggior numero di dosi (superate le 275mila questa mattina) anche grazie al grande lavoro che si sta facendo alla ‘Brigata Garibaldi’ di Caserta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini 'liberi', flop dell’iniziativa: in 2 giorni solo un centinaio di dosi

CasertaNews è in caricamento