rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità Casal di Principe

Gara per la tesoreria, il Tar annulla l'aggiudicazione

La decisione del giudice dopo il ricorso della società

Annullata dal tribunale amministrativo regionale la gara per il servizio di tesoreria comunale a Casal di Principe. Adesso la Stazione unica appaltante dovrà ritornare nel ‘merito’ e decidere in base a quelle che sono state le offerte arrivate decidere chi dovrà svolgere il servizio nel Municipio guidato dal sindaco Renato Natale per i prossimi 4 anni.

Il collegio giudicante dell’ottava sezione (presidente Francesco Gaudieri, consigliere Paola Palmarini, primo referendario Viviana Lenzi) ha accertato che l’aggiudicataria, non abilitata al rilascio di fidejussioni, ha dichiarato nella propria offerta economica, nella parte relativa relativo alla “commissione annuale per garanzie fidejussorie rilasciate a favore di terzi”, un importo percentuale della commissione in misura pari al 2% senza ulteriori specificazioni, fornendo così una dichiarazione che è stata ritenuta “falsa o fuorviante”, peraltro non idonea a determinare una automatica esclusione della società dalla gara, risultando indispensabile una valutazione in concreto da parte della stazione appaltante.

Sul versante opposto la ricorrente principale ha omesso di dichiarare che il Comune di Roccarainola nel dicembre 2016 aveva proceduto alla revoca dell’affidamento del servizio di tesoreria ed alla risoluzione del relativo contratto sottoscritto con la società stessa, contestando l’inadempimento all’obbligo di anticipazione di tesoreria derivante dalla legge e dalle prescrizioni contrattuali.

Secondo il collegio giudicante questa risoluzione andava dichiarata in sede di gara. In conclusione Palazzo de Londres ha statuito che “dall’accoglimento del ricorso principale, in parte qua, e di quello incidentale, nei limiti indicati, deriva la retrocessione del procedimento di gara e la necessità che la stazione appaltante si ridetermini circa l’ammissione o l’esclusione dei concorrenti con motivazione idonea che tenga conto di quanto in precedenza evidenziato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gara per la tesoreria, il Tar annulla l'aggiudicazione

CasertaNews è in caricamento