Di Benedetto attacca Ambrosca: "Vota contro i commercianti"

Si accende la campagna elettorale. Il candidato sindaco attacca il rivale

Bartolomeo Di Benedetto

"L’avvoocato Raffaele Ambrosca parla d bene comune e poi non vota la riduzione della Tari a favore dei commercianti. E’ quello che emerso in consiglio comunale presso la sala consiliare del comune di Cancello ed Arnone". Lo afferma in una nota il candidato sindaco Bartolomeo Di Benedetto. Il problema della TARI per i commercianti è stato oggetto di una lunga mediazioni con l’Ente che in giunta ha approvato la riduzione del 70%. "La delibera, però, doveva passare in consiglio comunale e malgrado l’avvocato Ambrosca abbia fatto più volte riunioni con i commercianti, senza pensare ad un bene comunale, nel momento della votazione ha espresso voto contrario. Quello che è accaduto ieri è paradossale e contradditorio. La campagna elettorale non può essere motivo di promesse da marinaio –dice il candidato sindaco Bartolomeo Di Benedetto. Ieri sera Ambrosca ha avuto la possibilità di mettere da parte l’ego personale con il rivale di sempre, il sindaco Pasqualino Emerito, e dare prova che il bene del paese viene prima di tutto. Invece con il suo voto contrario ha dimostrato l’opposto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento