Attualità Castello del Matese

Si avvicina l'estate, vietati fiori freschi al cimitero: multe fino a 500 euro

L'ordinanza del sindaco per "prevenire odori sgradevoli" per la decomposizione dei fiori

Con l'arrivo della stagione calda, il sindaco di Castello del Matese, Salvatore Montone, ha deciso di vietare l'introduzione di fiori freschi, corone e ceri nel cimitero comunale. La decomposizione rapida dei fiori accentua, infatti, con il caldo il diffondersi e la permanenza di odori sgradevoli e il proliferare di insetti. 

"Coloro che andranno a visitare i propri cari defunti al camposanto non dovranno portare sulle loro tombe fiori freschi e corone", rende noto il primo cittadino e che invita i cittadini a rispettare l'ordinanza, che entrerà in vigore dal 1 giugno fino al 30 settembre 2021. 

Sarà consentito "in via sostitutiva l'impiego di fiori finti". La violazione delle disposizioni può comportare una multa da 25 fino a 500 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si avvicina l'estate, vietati fiori freschi al cimitero: multe fino a 500 euro

CasertaNews è in caricamento