rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità Casapesenna

Statue di santi decapitati rinvenute tra i rifiuti | FOTO

I volontari del DEA hanno rinvenuto due aree colme di immondizia di ogni genere e con rifiuti speciali

Ennesima discarica di rifiuti a cielo aperto rinvenuta dai volontari ambientali DEA e Osservatori Civici Campania. Tra i rifiuti emerge che c'è gli incivili hanno dato vita anche ad un atto sacrilego. Ci sono infatti statue di Santi decapitati.

"Statue di immagini sacre tra i rifiuti, purtroppo l' incivilta e la vergogna umana non conoscono confini. Certamente non è tra i rifiuti che avremmo voluto ritrovarle, una di queste a vista sembrava essere una statua di Padre Pio e una di Gesu', sembravano perchésono state decapitate e abbandonate su un cumulo di rifiuti che poi è stato dato alle fiamme da chi non conosce il significato di civiltà e rispetto per i propri simili", fanno sapere i volontari. La scoperta è avvenuta nel pomeriggio dell'undici aprile, durante un monitoraggio di alcune zone del territorio. Sono state individuate due aree e in una delle quali hanno rinvenuto cumuli di materiali di vario genere totalmente combusti, alcune canne fumarie in verosimile amianto, numerosi materiali plastici, vasche da bagno, mobilio mentre su un'altra area veniva individuato un cumulo di materiali di vario genere. 

Rifiuti STATUE Casapesenna

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statue di santi decapitati rinvenute tra i rifiuti | FOTO

CasertaNews è in caricamento