Sportello emersione in Comune, avviso pubblico per le postazioni

Plauso del Pd cittadino: "Decisione che conferma una sensibilità ed un'attenzione consolidate nel tempo"

Lo sportello presso la sede del Comune

Uno sportello per le domande di emersione. E' quello che intende realizzare il Comune di Caserta che ha pubblicato un avviso pubblico, rivolto ad associazioni ed enti del terzo settore, per gestire postazioni o sportelli che saranno ubicati presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico. Le domande dovranno pervenire entro il 15 giugno. 

L'iniziativa mira a gestire le pratiche per il rilascio dei permessi di soggiorno temporanei dei lavoratori ai migranti presenti sul territorio italiano da prima del 6 marzo, e per la emersione dal nero dei lavoratori italiani o stranieri impiegati in agricoltura, servizi domestici e assistenza domiciliare, secondo quanto previsto dal decreto legge del 30 maggio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È una norma che toglierà dalla clandestinità migliaia di donne e uomini sino a oggi sfruttati in condizioni di pseudo schiavitù o impiegati in occupazioni senza alcuna forma di riconoscimento e tutela - si legge in una nota di plauso da parte della segreteria cittadina del Pd - In questo senso è un passo di pura civiltà che va a sanare una rimozione collettiva e uno sfruttamento di corpi e persone semplicemente intollerabile. Parliamo di chi ha consentito in queste settimane di portare frutta e verdura sulle nostre tavole, di chi ha continuato ad assistere migliaia di anziani. Parliamo di un pezzo di paese che avrebbe meritato da tempo di essere visto e considerato per la sua funzione e non calpestato nella sua dignità. E’ una misura di civiltà del governo, fortemente voluta dal Pd, che unisce in un percorso di riconoscimento e di restituzione di dignità tutti i lavoratori sommersi. La Città di Caserta, che è sempre stata accogliente e solidale, farà la sua parte. Oggi infatti l'Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Carlo Marino, su iniziativa del vice sindaco De Michele e del Gruppo consiliare del Pd ha emanato un avviso pubblico offrendo i locali dell'URP in Piazza Vanvitelli per l'attivazione di uno sportello temporaneo fino alla scadenza della regolarizzazione, per permettere ai gestori esterni riconosciuti dal Ministero di assistere i cittadini stranieri nell'espletamento delle pratiche, in sicurezza e nel rispetto delle misure antiCovid. Il Pd di Caserta plaude ad una decisione che conferma una sensibilità ed un'attenzione consolidate nel tempo, e che testimonia la volontà di compiere un ulteriore passo per la costruzione di una convivenza possibile in una nuova cittadinanza", conclude la nota. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento