rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Attualità Santa Maria a Vico

L’arresto di Matteo Messina Denaro, il sindaco scrive al procuratore: “Siamo orgogliosi”

Pirozzi si complimenta col magistrato De Lucia, originario di Santa Maria a Vico, che ha coordinato l'operazione

Il sindaco di Santa Maria a Vico, Andrea Pirozzi, ha inviato una lettera al procuratore Maurizio De Lucia, originario di Santa Maria a Vico e, soprattutto, protagonista del blitz che ha permesso di arrestare il boss superlatitante Matteo Messina Denaro.

"Signor Procuratore, la vittoria dello Stato - scrive Pirozzi - con l'arresto del latitante capomafia trapanese Matteo Messina Denaro, rende giustizia a tutte le vittime della mafia e mette fine ad un periodo criminale e stragista, caratterizzato da sangue, violenza ed omertà. Una vittoria raggiunta grazie al costante lavoro dei magistrati, degli uomini dell'Arma e delle Forze di Polizia che si sono impegnati, per molti anni, al raggiungimento di tale obiettivo".

Il primo cittadino sottolinea: "L'Italia intera, ma in particolar modo la cittadina di Santa Maria a Vico, Suo paese natale, Le è riconoscente per i brillanti risultati ottenuti nella città di Palermo, già città martire di Falcone e Borsellino. Tutti, in particolar modo le nuove generazioni, sono affascinate dalla Sua forza d'animo interiore, che come magistrato Le ha consentito di portare avanti con coraggio e determinazione la lotta alla mafia".

E conclude: "A nome mio e dell'intera Amministrazione comunale, reputando di interpretare i sentimenti di tutti i cittadini di Santa Maria a Vico, vogliamo dirle di essere orgogliosi ed onorati della Sua Persona come nostro concittadino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’arresto di Matteo Messina Denaro, il sindaco scrive al procuratore: “Siamo orgogliosi”

CasertaNews è in caricamento