rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Tribunale evacuato per una simulazione: "Un fiasco totale"

La mancanza dell'effetto sorpresa ha reso l'esercitazione un flop

Prova di evacuazione del palazzo di giustizia sammaritano: un esperimento fallito. 

Alle 13 di venerdì 8 marzo nel Tribunale di Santa Maria Capua Vetere c'è stata la simulazione dell'evacuazione dell'edificio secondo quanto previsto dal piano di emergenza ed evacuazione che descrivono la corretta procedura da seguirsi nella gestione delle emergenze.

Nel tribunale della città del Foro allo scoccare delle 13 nell'atrio del complesso gli addetti alla sicurezza muniti di fischietto hanno segnalato l'inizio dell'evacuazione. Gli utenti, i giudici ed il personale giudiziario una volta allontanatisi dal tribunale si sono posti a lato del palazzo di giustizia nell'area parcheggio riservata al Tribunale. Dopo circa 10 minuti al suono di 3 fischi tutti sono stati invitati a rientrare. 

Una simulazione che si è rivelata un flop poichè mancava l'effetto sorpresa. Tutti sapevano della simulazione. Nessuno si è accalcato alle uscite, in branco ognuno si è guadagnato l'uscita, i più hanno goduto del sole assicurato da un giornata semi primaverile. Al momento dell'evacuazioni le impressioni di molti non sono state delle migliori. C'era chi si lamentava dell'inevitabile ritardo nella ripresa dell'attività giudiziaria, chi si è allontanato per prendersi un caffè, chi rifletteva sulle criticità che non sono state evidenziate proprio perchè mancava l'effetto sorpresa e oltre che fischiettare l'avvio e la conclusione dell'evacuazione, non è stato evidenziato altro.

Il commento unanime è stato: "E' andato tutto bene perchè lo sapevamo o perchè davvero l'edificio è a prova di un eventuale pericolo? Forse dovrebbero rivederle le procedure perchè questa simulazione è servita solo a farci perdere tempo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tribunale evacuato per una simulazione: "Un fiasco totale"

CasertaNews è in caricamento