"Cinquanta senegalesi in quarantena, il sindaco lo nasconde alla città"

La denuncia del coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, Cerreto: "Faccia chiarezza sull'ordinanza da lui stesso firmata"

Il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, Marco Cerreto

Un nuovo possibile focolaio di Covid potrebbe scoppiare a San Nicola La Strada. O meglio è quello che denuncia il commissario provinciale di Caserta di Fratelli d'Italia, Marco Cerreto, che sottolinea come "nei giorni scorsi dei cittadini senegalesi residenti a San Nicola La Strada sono stati ritrovati positivi ai tamponi Covid, ed è stato attuato un provvedimento di quarantena da parte del sindaco per circa 50 senegalesi residenti nelle coorti di via XX settembre e via Bronzetti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cerreto dice che "è grave che il sindaco Marotta, forse troppo occupato a pensare alla sua campagna elettorale e a non turbare quella del suo compagno di partito De Luca abbia scelto di sottacere ai suoi concittadini il provvedimento da lui stesso attuato con l’ordinanza numero 20 del 10 luglio, non pubblicata ad oggi sul sito del Comune, riteniamo che trattandosi della comunità senegalese che a San Nicola La Strada è nutritissima questa vicenda debba essere trattata con la più alta delle attenzioni. Ma a noi di FdI non risulta che le cose stiano in questi termini, chiediamo al sindaco di fare immediatamente chiarezza e di utilizzare il personale della polizia municipale a presidio dell’ottemperanza e dell’osservanza dell’ordinanza. La comunità senegalese, che noi rispettiamo, è allocata in zone conosciute ed è nutritissima e sappiamo che le condizioni di promiscuità abitative sono potenzialmente pericolosissime per il pericolo di contagio, inoltre non è dato sapere se esistano in mezzo a loro persone non censite attualmente dall’amministrazione. Pretendiamo quindi chiarezza e tempestività da parte del sindaco Marotta e dalla sua amministrazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • SPECIALE REGIONALI De Luca è presidente. Zannini, Oliviero e Graziano davanti a tutti

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento