menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco non si fida del Carnevale e chiude tutte le scuole per 2 giorni

Lillo firma una nuova ordinanza: stop anche a feste, manifestazioni e cortei connessi al Carnevale

Il sindaco non si fida del Carnevale e chiude tutte le scuole per 2 giorni. E' quanto accaduto a Casapulla, dove il primo cittadino Renzo Lillo ha firmato una nuova ordinanza, sospendendo le attività didattiche in presenza per le scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private, nelle giornate di lunedì 15 e martedì 16 febbraio. 

Attraverso il nuovo provvedimento il sindaco, sulla base dell'ordinanza firmata il 13 febbraio dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha altresì "vietato lo svolgimento di feste ed ogni forma di aggregazione, in luoghi pubblici o privati, all’aperto o al chiuso, nonché di cortei o altre manifestazioni di qualsiasi forma, connesse al Carnevale".

Nuove misure restrittive, dunque, per i cittadini di Casapulla volte a contrastare la diffusione del coronavirus. Secondo l'ultimo bollettino diffuso dall'Asl di Caserta, a Casapulla ci sono appena 31 pazienti attualmente positivi al Covid-19, ma "il contagio è purtroppo in ascesa", si legge nell'ordinanza del sindaco Lillo che ha voluto cautelarsi. Anche alla luce della circolazione di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilità, a causa della quale "bisogna evitare tutte le occasioni di contatto", sottolinea il primo cittadino nell'ordinanza.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento