menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Posticipata la visita di Conte ed Azzolina

Posticipata la visita di Conte ed Azzolina

Salta la visita del premier Conte, telefonata al sindaco: "Mi spiace, verrò il 1 ottobre"

Il premier e la Ministra Azzolina saranno a San Felice a Cancello il primo ottobre ma resta in piedi la deroga: bambini in classe per un solo giorno

"Il presidente Giuseppe Conte mi ha telefonato per annunciarmi che non sarà a San Felice a Cancello ma mi ha rassicurato che la sua visita sarà posticipata al primo ottobre". Lo ha rivelato a Casertanews il sindaco Giovanni Ferrara nell'annunciare l'annullamento della visita del premier e della ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina alla scuola Francesco Gesuè per l'apertura dell'anno scolastico.

"Il Presidente Conte, dopo aver appreso che la ripresa dell’anno scolastico a San Felice a Cancello è stata fissata per il 28 settembre, e che quindi domani sarebbe stata organizzata una apertura straordinaria dell’Istituto, ha deciso - dopo aver informato il sindaco di San Felice a Cancello e la dirigente scolastica dell’Istituto - di posticipare la visita a giovedì 1 ottobre in mattinata, sempre insieme alla ministra Azzolina", fanno sapere in una nota da Palazzo Chigi.

Nei giorni scorsi, infatti, il primo cittadino Ferrara aveva emanato un'ordinanza che aveva fissato l'inizio della scuola al 28. Un provvedimento del quale non erano a conoscenza nelle stanze del Governo e per il quale, nelle scorse ore, c'è stata una "deroga parziale". Il sindaco, in pratica, aveva deciso di riaprire la scuola Gesuè per la visita di Conte ed Azzolina, con contestuale ripresa delle attività didattiche per un solo giorno.

Sarebbe questo il motivo dell'annullamento con il premier che si è detto "dispiaciuto per l'inconveniente", rivela Ferrara. Nonostante ciò "resta in piedi la deroga", fa sapere Ferrara, con gli alunni della scuola di via Roma che, quindi, dovranno tornare in classe, sia pure solo per un solo giorno. Ferrara dopo la telefonata di Conte ha rinnovato l'invito al premier: "Un'intera città e con lei tutta la provincia li attende", ha dichiarato. 

La scelta del Governo su San Felice a Cancello era ricaduta dopo i raid vandalici subiti nelle scorse settimane e per i quali era arrivata la solidarietà della Ministra Azzolina e fondi per alcuni interventi strutturali. La visita voleva, dunque, essere la testimonianza della vicinanza del Governo alla scuola. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento