rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Attualità Roccamonfina

Natale senz’acqua. Chiuso anche il ponte a rischio crollo

Autocisterne dei vigili del fuoco per assicurare l'approvvigionamento idrico alla popolazione

Natale da incubo a Roccamonfina, nella frazione Torano-Filorsi è scattata l'emergenza idrica ed è stata chiusa la strada provinciale, in direzione Teano, per il Ponte SP111 a rischio crollo. Sull’intervento alla rete idrica ci sono 4 enormi problematiche.

Il primo riguarda il tipo di condotta: trattasi di una condotta di adduzione in cemento amianto, di grandi dimensioni, che originariamente alimentava la città di Sessa Aurunca; la posizione: iI punto dove è avvenuto il collasso è difficile da raggiungere perché si trova a diversi metri sottoterra, in aperta campagna. Con il terreno bagnato i mezzi pesanti hanno difficoltà a muoversi in un’area dove non c’è segnale telefonico; la difficoltà a reperire il materiale necessario di ricambio per una condotta di questo tipo; soprattuto nel giorno di Natale; la burocrazia: per gli interventi sulle tubature idriche interrate in cemento-amianto il quadro normativo è rigidissimo e prevede diverse autorizzazzioni preventive.

Il sindaco Montefusco spiega: "Gli operai del Consorzio Idrico, gestore dell’impianto, hanno lavorato ininterrottamente. Purtroppo, ieri pomeriggio (24 dicembre), c’è stato un ulteriore successivo grave collasso della condotta principale di adduzione. I vigili del fuoco stanno garantendo autobotti e cisterne di acqua. Pur essendo servizi gestiti da Enti esterni, Consorzio Idrico e Provincia di Caserta, unici responsabili, siamo costantemente impegnati a seguire l’evoluzione per la risoluzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale senz’acqua. Chiuso anche il ponte a rischio crollo

CasertaNews è in caricamento